in Montagna...

Massone da Anzola...

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...

   Monte Massone 2161 m. e Cima Scaravini 2117 m.


 (da Anzola)

  Difficoltà EE

 Valle d'Ossola > Anzola d'Ossola.

 (Vedi anche la pagina : Monte Massone salito dalla Punta di Migiandone).

 [vedi anche la pagina del giro ai Drosoni da Anzola]
 

 


 Il Monte Massone è una delle cime più frequentate della Val d'Ossola per il suo notevole panorama, viene solitamente salito da Cortevecchio, sul versante di Ornavasso, e dalla Valle Strona lungo facili e brevi percorsi.

 Ma ci sono altri itinerari che partono dal fondovalle, più lunghi, faticosi, e anche più impegnativi, ma di ben maggiore soddisfazione...


 Uno di questi sale il versante est da Anzola d'Ossola.

 


 Mulattiera e sentiero, con segni di vernice.

 Da Anzola 208 m. si sale lungo la mulattiera oppure seguendo una stradina, al Santuario della Beata Vergine del Carmine 290 m. poi seguendo il sentiero segnalato che sale ripido tra alberi di castagno, si giunge ai Casali 789 m. si prosegue nel bosco arrivando a Pianezza Grande, quasi un piccolo paesino, con una bella Cappella; si sale ancora sulla dorsale fino alla Tagliata 1221 m. bel punto panoramico.


 Il sentiero continua entrando nella valle con un tratto a mezzacosta e si arriva al bel fornale dell'Alpe Drosoni, prima a Drosoni fuori 1431 m. e poi a Drosoni dentro 1502 m. dietro gli alpeggi, la cresta Scaravini-Massone-Eyehorn; [da Drosoni si può salire verso la cima delle Tre Croci 1872 m. e passare sul versante di Ornavasso, verso l'Alpe Rossombolmo, e sembra possibile anche salire direttamente alla cresta con percorso impegnativo, per uno dei canalini che la raggiungono].


 Il sentiero, ora meno evidente, continua verso nord in direzione della dorsale che dalla cresta Scaravini-Massone scende verso est, si arriva ad una bocchetta a circa 1750 m. scendendo sul versante opposto nel fornale dell'Alpe Vineggio, prima di raggiungerla si devia a sinistra in direzione della cresta e del Colle Scaravini 1980 m.


 È possibile però "allungare" ulteriormente il già non breve percorso... includendo nella salita, con un percorso più impegnativo, la Cima di Scaravini.


 Dall'Alpe Vineggio di sopra 1667 m. si continua verso nord senza sentiero fino ad arrivare sotto la verticale della Cima di Scaravini, alla destra della cima si vede un intaglio della cresta che si deve raggiungere; si sale nel fornale poggiando sulla destra per raggiungere una traccia che sale dal basso, arrivando al canalino finale; si sale con qualche passaggio di arrampicata con tratti su sfasciumi instabili, uscendo sulla cresta a circa 2000 m. a una bocchetta dove termina il tratto attrezzato con catene della "Via delle creste" (targa in loco).


 Dalla bocchetta si sale prima alla Cima di Scaravini 2117 m. e poi continuando con saliscendi sulla cresta, si arriva sul Monte Massone 2161 m.



 Tempo per la salita, circa 6 ore e mezza.

 [Dalla Cima di Scaravini al Massone, circa 1 ora].

 LINK : Comune di Anzola d'Ossola


il versante est della cresta Massone-Scaravini :
il versante est della cresta Massone-Scaravini


 

vai alle immagini →  


















 Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Valle Vigezzo,
   Valle Isorno,
   Fenecchio
   e dintorni... :



   Bassa Ossola :