in Montagna...

Panciura e Baulin...

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...


 Loro - Pioda - Panciura di sotto - Panciura di sopra - Alpe Gravellona - Baulin di sopra - Baulin di sotto - Motterone - Panciura di sotto - Loro.

 

 

 Una breve escursione sul versante della montagna sopra Loro (frazione del Comune di Pieve Vergonte), per visitare alcuni alpetti fuori dal percorso del sentiero principale che sale passando dall'Alpe Gravellona.

 Le mappe recenti non riportano sentieri, ma naturalmente sono presenti, visto che gli alpetti erano tutti collegati tra di loro e col sentiero principale; il periodo migliore per una visita è l'inverno e l'inizio primavera, quando le tracce (a tratti poco evidenti), sono più visibili.

 

 Con Valerio (e accompagnatrice), partiamo dalla Chiesetta di Sant'Anna a Loro seguendo il percorso segnalato per l'Alpe Gravellona; poco prima di giungere a Pioda, si trova sulla destra una traccia che traversa il Rio Loro e prosegue fino a Panciura di sotto ca. 440 m. qui saliamo la dorsale arrivando a Panciura di sopra ca. 520 m. con le baite ancora in buone condizioni e apparentemente frequentate dai proprietari.

 Da Panciura di sopra un sentiero traversa sulla sinistra, e superando nuovamente il canale del Rio Loro, ritorna sulla dorsale dove sale il sentiero segnalato (poco dopo il canale si trovano anche delle vecchie pontegge); raggiunto il sentiero segnalato lo si segue in salita fino all'Alpe Gravellona 655 m. da dove si ha una buona visuale verso la cresta del Monte Turi e Monte Crotta percorsa durante un precedente giro : link.

 Dall'Alpe Gravellona si segue per un breve tratto il sentiero principale che poi risale la dorsale, prima di iniziare la salita si traversa in piano verso destra (ovest), la traccia, specie all'inizio, è poco visibile, bisogna comunque traversare rimanendo per un buon tratto alla stessa quota; si supera nuovamente il canalino del Rio Loro, poi un altro canalino poco accentuato, e avvicinandosi al canale successivo bisogna risalire una cinquantina di metri; superato il canale si scende a Baulin di sopra 723 m. il cui rudere è preceduto da un imponente muraglione (forse un terrazzamento, ma è il solo visibile in zona).

Link alla cartina ↓

 Da Baulin di sopra si scende con percorso libero la dorsale, ripida all'inizio, fino ad arrivare in vista di Baulin di sotto ca. 590 m. questo è senz'altro l'alpetto più interessante di questo giro, la baita era stata utilizzata anche in tempi non troppo remoti (lo si capisce dall'intonaco ancora presente), all'interno si vede la cappa del camino (cosa inusuale per questi alpetti), ma il particolare che colpisce riguarda le vasche in sasso presenti, di notevole fattura, costruite con un tipo di sasso che appare "granuloso" (ci vorrebbe un geologo per sapere di cosa si tratta...).

 Da Baulin di sotto si vede una traccia che traversa in direzione est verso la dorsale di Panciura, scendiamo invece direttamente lungo la dorsale di Baulin per vedere l'ultimo alpetto, Motterone 422 m. la baita è in buono stato e ancora utilizzata dal proprietario (lo si intuisce dalla scorta di legna presente).

 Da Motterone si scende alla visibile traccia sulla destra (est) che porta alla Cappelletta "Motterone" che riporta la data 1799 sulla mensola del colmo del tetto; parte dell'affresco è stato rifatto (in verità maldestramente...), e si notano le numerose scritte che deturpano la Cappelletta, diverse scritte risalgono al 1800 segno che questa deprecabile (e incomprensibile...) abitudine era già in voga anche quasi due secoli or sono...

 Dalla Cappelletta una traccia sale per un tratto la dorsale e poi traversa in direzione est verso il canale, lo si supera e poi costeggiando una parete rocciosa si trova, inaspettato, il rudere di una baita costruito a ridosso della parete a ca. 460 m. [foto 49 e 50], questa è certamente una delle costruzioni più "antiche" della zona.

 Poco sotto si vede una traccia che traversa in discesa e che ritorna a Panciura di sotto, da qui, lungo il percorso seguito all'andata, si va alla dorsale col sentiero segnalato e si ritorna a Sant'Anna e a Loro.

 Tempo per questo giro, circa 4 ore. Difficoltà E/EE

 Marzo 2018




vai alle immagini →  



 






 Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Valle Vigezzo,
   Valle Isorno,
   Fenecchio
   e dintorni... :



   Bassa Ossola :