in Montagna...

Traversata da Pianezza a La Colla...

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...


  Un giro nella sempre bella Valle Antigorio per una traversata a mezzacosta lungo il "selvatico" versante sinistro orografico seguendo uno dei percorsi utilizzati dai cacciatori per muoversi su questi ripidi e spesso complicati versanti.

 Da Pianezza (già visitata in passato al ritorno da questo bel giro : link), si traversa verso il roccioso canale del Rio del Groppo (che è stato il passaggio più suggestivo e interessante del percorso...), e poi si continua verso il baitello solitario già visitato in precedenza durante il giro all'Alpe Ferruccia (link), quindi si va a Il Court e infine a La Colla.

 Un percorso "selvatico" adatto a coloro che sono a loro agio in questo tipo di ambienti, e di conseguenza sono anche in grado di apprezzarli come meritano...

 

 

 Con Andrea Francesco e Stella partiamo da Piedilago (parcheggio) e traversiamo al piccolo villaggio di Cristo 754 m. tra le case, sulla destra, parte il sentiero segnalato per Diogna.

 Si sale tra i prati e poi nel bosco raggiungendo le baite sparse di Diogna, e giungendo a un incrocio di sentieri (qui sale anche un sentiero da Cagiogno, possibile alternativa per la partenza), si prosegue lungo il sentiero per Bee fino al successivo bivio a ca. 1200 m. (indicazioni su un masso per Pianezza), qui si lascia il sentiero principale per salire sulla sinistra (il percorso è segnalato da saltuari segni di vernice rossa, a tratti la traccia è poco evidente).

 Il sentierino sale ripido e con percorso piacevole lungo la dorsale in parte rocciosa e si arriva ai primi ruderi di Corte della Satta a 1535 m. proseguendo la salita si giunge al bel poggio panoramico di Pianezza 1666 m. da dove si ha una bella vista verso il fornale sottostante il Pizzo del Forno.

Link alla cartina ↓



 Dalle baite si traversa in piano verso nord lungo una evidente traccia, all'inizio il percorso è "tranquillo", poi più avanti diventa sempre più evidente che questo sentierino è l'unico percorso possibile per riuscire a traversare questo impervio versante a queste quote... la piccola traccia è quasi sempre evidente, comunque sono sempre presenti i tagli che in caso di incertezze si devono cercare (se non si trovano, si è fuori percorso).

 Con bel percorso in saliscendi, e traversando alla base di alcune pareti rocciose, si arriva in ambiente più aperto, al canale del Rio del Groppo; ambiente molto suggestivo, complice anche la bella e piacevole giornata...

 Dopo una doverosa sosta al canale (per cercare di "assaporare" il più possibile questi momenti...), si prosegue la traversata giungendo al baitello solitario a ca. 1590 m. (ritornando qui dopo due anni, noto che le condizioni del tetto sono peggiorate, e anche questa baita è inesorabilmente destinata a diventare un rudere...).

 Dal baitello si continua scendendo per un tratto sui prati e poi traversando un altro canalino (lungo alcuni tratti di tutta la traversata, guardando in alto verso la lontana cresta soprastante, si possono ammirare le suggestive forme dei pinnacoli, come a esempio nella foto 53...); oltre il canalino si rientra nel bosco raggiungendo poi il dosso de Il Court 1559 m. (raggiunto due anni prima salendo dal sottostante alpeggio di Piè di Sas (vedi questa pagina); poco più in alto delle baite si ritrova il sentiero che continua la traversata, supera un ultimo canalino, e giunge sulla dorsale ai ruderi superiori della Colla a ca. 1530 m.

 Si scende lungo la dorsale raggiungendo il dosso panoramico della Colla 1457 m. da dove, lungo il sentiero segnalato, si ritorna a Cristo e a Piedilago.

 Tempo per questo giro, circa 7 ore. Difficoltà EE

   Giugno 2018

 




vai alle immagini →  









 


Cerca nel sito www.in-montagna.it :
Loading

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Antigorio :

   (sinistra orografica)


   Val Formazza :