in Montagna...

Punta della Cinquegna

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...

   Punta della Cinquegna 2275 m.



 Salita dalla Valle Anzasca, per l'Alpe La Piana e il Passo Salarioli.

 Difficoltà EE

 

 

 Lungo la cresta che divide la Valle Anzasca dalla Valle Antrona, dopo la frequentata cima erbosa della Croce del Cavallo, si trova la Punta della Cinquegna, cima panoramica che merita una visita; in questa occasione viste le belle giornate autunnali ma con foschia a medie e basse quote, valeva la pena di visitarla per ammirare il panorama verso il Pizzo del Ton e il Pizzo San Martino, e le più distanti cime del Pizzo d'Andolla e Weissmies.


 Al Passo Salarioli si sale normalmente partendo da Antrogna, in questa occasione siamo invece partiti da Barzona; lungo la strada asfaltata che porta al villaggio, prima di arrivare al ponte sul Rio della Val Bianca, si trova sulla destra una stradina asfaltata (sbarra), che sale con larghi tornanti verso l'Alpe Incino 1131 m. dove termina.

 Da Incino si segue il sentiero (cartello), che sale entrando nel bosco e uscendo nei prati dell'Alpe Prabiso 1175 m. qui si sale sulla sinistra nuovamente nella faggeta e si continua verso il poggio dell'Alpe Bobbio 1376 m. con la sua bella e imponente Cappella (qui sulla destra giunge il sentiero che sale da Antrogna).


 All'Alpe Bobbio il panorama inizia ad aprirsi verso la cresta del Pizzo San Martino, continuando la salita si arriva al primo nucleo di baite dell'Alpe La Piana 1486 m. poco più avanti il secondo nucleo dove si trova la Cappella; in alto si vede la Punta della Cinquegna.

 Si segue il sentiero che traversa in salita il fianco della montagna portandosi verso il Passo Salarioli 1774 m. da dove inizia la salita della cresta, il primo tratto non presenta difficoltà e si arriva alla caratteristica formazione rocciosa dell'"oratorio" [foto 38], così è chiamata dagli alpigiani de La Piana...

 Proseguendo, il percorso diventa un po' più impegnativo e i tratti più ripidi si possono anche aggirare sulla sinistra cercando i passaggi migliori sui ripidi pendii erbosi.

 Si giunge così su una anticima dove si vede di fronte il punto sommitale [foto 40], in breve si arriva sulla Punta della Cinquegna 2275 m. bella vista verso il Pizzo del Ton e il Pizzo San Martino, e sulla sinistra l'impervio versante della Val Bianca.

Link alla cartina ↓




 Per la discesa solitamente si prosegue verso il Mottone e l'Alpe Lavazzero, percorso però più lungo, e allora siamo ritornati lungo il percorso seguito all'andata, scendendo la cresta per il primo tratto, e poi direttamente lungo un ripido canale erboso, continuando poi (senza raggiungere il Passo Salarioli) la discesa fino ad incrociare il sentiero percorso in salita.


 Immagini del 30 ottobre 2014.

 Dal Barzona alla cima circa 4 ore e mezza.



 

vai alle immagini →  




















Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Valle Anzasca :

   (destra orografica)


   Valle Anzasca :

   (sinistra orografica)