in Montagna...

Vallone di Trivera

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...

  Vallone di Trivera (Valle Antrona)


 Val d'Ossola - Villadossola - Valle Antrona - Madonna-Prabernardo - Locasca.
 

 

 Una bella escursione che sale lungo i ripidi versanti del Vallone di Trivera fino agli ampi e soleggiati pianori dell'Alpe Trivera e dell'Alpe Mottone, visitando il villaggio minerario in località Mulini, testimonianza dell'attività di estrazione dell'oro negli anni a cavallo del 1900.



 In Valle Antrona, poco prima di giungere a Locasca, sale sulla sinistra una stradina asfaltata (cartello Prabernardo); giunti a uno spiazzo (qualche possibilità di parcheggio), si vede sulla destra una stradina (sbarra che impedisce l'accesso ai mezzi).

 Qui si può arrivare (come in questa occasione), anche da Locasca seguendo un sentiero che dalle case del paese ritorna verso valle tra i prati, uscendo su un tornante della stradina asfaltata.



 Si segue la stradina che traversa verso valle, a uno slargo (cartello), si vede sulla sinistra il sentiero segnalato che sale da Madonna; qui inizia la bella mulattiera che sale con pendenza costante (simile alle stradine militari della Linea Cadorna); una notevole opera ancora in ottime condizioni, solo un breve tratto è franato.

 La mulattiero sale il ripido versante del Vallone di Trivera con ben 52 tornanti, i quali sono stati numerati...... il che, in verità, sembra far apparire il percorso più lungo di quello che è in realtà.....



 Dopo il 52° tornante il sentiero traversa su terreno aperto verso la zona del villaggio minerario di Mulini a 1454 m. qui c'erano uffici, dormitori, infermeria... tutto quello che serviva per l'attività di estrazione dell'oro, che poi veniva in parte lavorato in uno stabilimento costruito a Locasca; dalla fine dell'ottocento furono le società straniere a dare inizio allo sfruttamento su scala industriale, la prima fu la "The Antrona Gold Mining Company Limited"; la stagione dell'oro terminò nel 1945.

 (Bibliografia : Antrona-Bognanco Escursionismo in Valdossola - P. Crosa-Lenz G. Frangioni ed. Grossi - Domodossola)


 Il percorso segnalato prosegue dirigendosi verso il torrente e poi sale sulla destra superando una bancata rocciosa; il percorso continua nel lariceto, la traccia è poco visibile ma non ci sono problemi di orientamento, si raggiunge l'Alpe Trivera con un giro sulla destra per superare lo sperone roccioso su cui è posta L'Alpe Trivera 1615 m.


 Dall'Alpe vale la pena seguire per un tratto il sentierino segnalato che traversa verso l'Alpe Mottone, giunti su un dosso con vista verso le cime poste a sud-est (Punta della Cinquegna, e il Mottone), si traversa sulla sinistra per salire sulla cimetta senza nome a quota 1781 m. bel punto panoramico sulle montagne circostanti, in basso si vede il villaggio minerario e la parte iniziale della Valle Antrona; lontano, verso est, le cime della Valgrande...



 Tempo per la salita (fino alla quota 1781 m.), circa 3 ore. Difficoltà E



 

vai alle immagini →  


















 Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Val Bognanco :