in Montagna...

Vittini e Cicerwald...

torna alla Home Page...
in Montagna in Ossola...


      all'Alpe Vittini e all'Alpe Cicerwald



 Valle Anzasca > Borca.
 

 

 Ritorno in Valle Anzasca per una breve escursione verso gli alpeggi sui versanti opposti della montagna sopra Borca, due versanti molto diversi... da una parte quello (poco frequentato) dell'Alpe Vittini, con le baite da tempo abbandonate e che in inverno non vede mai il sole, mentre di fronte quello dell'Alpe Cicerwald, zona frequentata con le baite ristrutturate poste al sole.

 Singolarmente sono escursioni molto brevi, e vale la pena di unirle per un giro (comunque non lungo), che permette di vedere le differenze tra i versanti della montagna a seconda dell'esposizione.

 Per l'Alpe Cicerwald non ci sono problemi per raggiungerla, mentre per l'Alpe Vittini il sentiero che sale traversando dal Lago delle Fate è stato ripristinato e segnalato nel 2011 dal CAI di Macugnaga, anche l'altro sentiero che sale direttamente da Fornalei è segnalato, risulta però un poco meno evidente, e in estate la vegetazione può rendere il percorso meno visibile, anche per questo la visita a Vittini è consigliabile in particolare alla fine dell'inverno, o anche durante la stagione invernale se non c'è neve (attenzione però al ghiaccio...).

 

 Da Borca si segue il percorso per la Val Quarazza, in questa occasione (con Fiorenzo), siamo partiti da Isella dove ci sono maggiori possibilità di parcheggio rispetto a Borca.

 Giunti al Lago delle Fate, si traversa a valle della diga e sul versante opposto si trova il cartello indicatore del percorso; si traversa salendo nella pineta dove il sentiero è sempre ben evidente, in seguito uscendo su terreno più aperto e su pendii erbosi, la traccia diventa meno visibile, ma i segni di vernice presenti indicano chiaramente il percorso.

 Si giunge infine sul pendio erboso sottostante l'Alpe Vittini che si raggiunge a 1581 m. di fronte, al sole, si vede la pineta che circonda il prato di Cicerwald, la prossima meta; il versante alle spalle dell'alpeggio sale verso la cresta del Pizzo dei Vittini, visitato in un giro successivo (link).


 Dalle baite di Vittini si scende nel prato sottostante, all'inizio i segni di vernice del percorso che porta a Fornalei, sono poco visibili, ma una volta trovati i primi segnavia, poi il percorso diventa più chiaro e si si ritrova anche una discreta traccia di sentiero.

 Con numerosi tornanti e superando alcuni piccoli riali (che in questa occasione erano ghiacciati), si scende rapidamente prima sul pendio erboso con rada vegetazione, e poi nella pineta dove si trova un bel sentiero che conduce a Fornalei 1163 m. si esce sulla stradina che sale da Pestarena, e la si segue in direzione di Borca.

Link alla cartina ↓
 In senso contrario, da Borca si traversa l'Anza sul ponte verso Fornalei, si seguono le indicazioni per la "Agricola Macugnaga" e giunti a un ponticello [foto 27] si vede il cartello indicatore del percorso.


 

 Da Borca ci si dirige verso il bel Campanile, poi svoltando sulla destra si vede il cartello indicatore del percorso verso Cicerwald, il comodo sentiero (naturalmente molto più frequentato rispetto a quello dell'Alpe Vittini...), sale nel bosco tra le balze rocciose con qualche apertura panoramica.

 Più in alto si continua salendo nella fitta pineta e poi si traversa sulla destra uscendo sul bel pianoro dell'Alpe Cicerwald 1653 m.

 Molto bello questo luogo... notevole la vista verso il Monte Rosa e il Pizzo Nero, di fronte la Val Quarazza, il versante di Vittini ormai sempre all'ombra in inverno, e più a valle si vede la Val Moriana, il Pizzo della Caccia e il Pizzo della Moriana.

 Dopo una pausa rilassante al sole (in un ambiente ben diverso da quello sul versante opposto della valle...), si ritorna velocemente a Borca concludendo questo breve e piacevole giro.

 Tempo per il giro descritto, circa 5 ore incluse le soste. Difficoltà E/EE

    Immagini del 17 dicembre 2015.



vai alle immagini →  























 


Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande Foto © www.in-montagna.it (e-mail)


   Valle Anzasca :

   (sinistra orografica)


   Valle Anzasca :

   (destra orografica)